×
menuclose
Esperienze
4/7/2024
Scopri l'arte in Bici!
4/7/2024
“La rete dei ComuniCiclabili cresce ancora, grazie al consolidato rapporto di collaborazione e fiducia tra FIAB e amministrazioni sul territorio. Le migliori innovazioni nel nostro Paese arrivano dalle comunità locali che, attraverso la scelta dei propri rappresentanti, esprimono sempre di più il desiderio di cambiare in meglio lo spazio delle proprie città – dichiara Alessandro Tursi, Presidente FIAB
15/4/2024
Dieci chilometri ad anello intorno all'Abbadia di Fiastra per attraversare una delle tappe della via Lauretana, il più antico cammino mariano del mondo.  Questo percorso è uno dei due itinerari marchigiani inseriti nel progetto “Cammini aperti”, una strategia di promozione delle Regioni con il Ministero del Turismo, che ha individuato 42 escursioni tra fede, storia e natura.  La via Lauretana nel Maceratese si snoda in un percorso punteggiato dalle abbazie di San Claudio, Santa Maria a Piè di Chienti, San Firmano, Rambona, San Nicola di Tolentino e l'Abbadia di Fiastra.
27/3/2024
Cammini Aperti 2024Venti Regioni e l’Italia che si risveglia tra i colori e i profumi della primavera: Cammini Aperti è un progetto di valorizzazione dei cammini italiani all’insegna della lentezza, dell’accessibilità e della sostenibilità.Un evento pensato per essere aperto a tutti, camminatori e non: escursioni gratuite alla scoperta di alcuni dei più suggestivi itinerari del Belpaese, insieme alle guide e agli enti gestori che se ne prendono cura.Scopri le due escursioni previste nella nostra Regione:Cammino dei Cappuccini dal Convento di Renacavata di CamerinoLa via Lauretana intorno all'Abbadia di FiastraIl progetto Viaggio Italiano Cammini Aperti si sviluppa all’interno del progetto Viaggio Italiano e la campagna “Scopri l’Italia che non sapevi”, che nascono nel 2020 e proseguono negli anni successivi con un accordo di programma tra il Ministero del Turismo e la Commissione Politiche per il Turismo – coordinata dalla Regione Abruzzo - della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in collaborazione con ENIT.Emilia-Romagna, Umbria, Marche e Abruzzo sono le Regioni capofila, ognuna per la valorizzazione di una tematica specifica: borghi, turismo lento, turismo attivo, natura e parchi.
22/3/2022
Lanciamo la sfida ai più esperti con l’itinerario per Mountain Bike “Cascate, Romita e Castello”. Il tracciato ad anello è breve ma molto intenso: si snoda per 34 km su fondo stradale misto, per lo più composto da strada bianca e sterrato e completato da alcuni tratti asfaltati, e raggiunge un dislivello di 1043 metri. E’ un viaggio che tocca piccole frazioni di Camerino in provincia di Macerata, alla scoperta di antiche chiese e bellezze naturali incorniciate dalla rigogliosa vegetazione, tipica di questa zona montana incontaminata.
18/3/2022
Partiamo per un viaggio nella provincia di Ascoli Piceno, passando dalla costa ai boschi dell’entroterra di Cupra Marittima fino al belvedere di Ripatransone. L’itinerario della Ginestra, parte del comprensorio cicloturistico degli Anelli Piceni, richiede una moderata capacità tecnica ed è perfetto per mountain bike, si snoda per poco più di 25 km su asfalto e strada sterrata presentando un dislivello di 814 metri.
15/2/2022
Comincia da Senigallia l’itinerario cicloturistico “Querciabella”, un percorso ad anello di media difficoltà con dislivello di 855 metri che dalla costa s’inoltra nella natura rigogliosa dell’entroterra senigalliese per poi ritornare verso il mare.I 67 km totali del tracciato presentano un fondo quasi completamente asfaltato che in alcuni punti risulta dissestato, per cui è consigliata la bici da gravel per viaggiare nel massimo del comfort.Preparate la bici, si parte!
28/12/2021
E’ il momento di partire per un viaggio spettacolare nella natura dell’Appennino umbro-marchigiano, percorrendo un anello di 140 km su strada asfaltata che si snoda all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini tra le province di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno.
17/12/2021
L’tinerario del secondo anello di Ancona Rebirth è interamente sviluppato su asfalto per una lunghezza di 80 km. Di difficoltà moderata con dislivello di 1252 metri, il percorso si snoda tra le terre del Verdicchio e dei castelli, un’area dal microclima unico creatosi grazie all’incontro dell’aria fresca di montagna con i venti salmastri del Mare Adriatico.
13/12/2021
Un percorso per mountain bike che richiede ottime capacità tecniche, con una lunghezza di 64,5 km e 1665 metri di dislivello. Partendo da Lunano si pedala nel territorio del Montefeltro, in provincia di Pesaro-Urbino, seguendo il tracciato che si dirama in un duplice anello. Partiamo insieme per uno splendido viaggio tra rilievi appenninici e vallate scoscese, in un territorio ricco di borghi, rocche e castelli di grande valore storico-culturale.