×
menuclose
54
Cascate, Romita e Castello
Difficoltà
BC - Buona capacità tecnica
Bicicletta
 MTB
Località
Serrapetrona
Camerino
Lunghezza
34 Km
Fondo percorso
70% strada bianca e sterrato e 30% asfalto
Altitudine minima
305 Mt
Altitudine massima
730 Mt
Dislivello
1043 Mt
Downloads

Da Camerino dirigersi verso la località Ponti e prendere la strada a destra per Capolapiaggia. Superato il bivio che porta al Convento dei Cappuccini di Renacavata, continuare la salita e, al valico, girare a destra.

Dopo un paio di chilometri proseguire sulla sinistra verso Paganico, dove è possibile visitare l’antico paese completamente abbandonato e parzialmente coperto da vegetazione. Dalla spianata a monte dei ruderi del piccolo borgo, imboccare sulla sinistra un sentiero che scende lungo il versante est del Monte di Paganico e raggiunge la S.S.77. Da qui percorre a destra la strada asfaltata in direzione Sfercia fino all’incrocio con la via sterrata sulla sinistra che sale alla frazione Fiunco, posta di fronte alla Rocca Varano e dalla quale si domina la sottostante vallata del fiume Chienti. Da Fiunco percorrere sulla sinistra un tratto di sterrato che prima attraversa prati e campi e poi si inoltra nel bosco fino a giungere alla chiesetta bianca della Madonna del Sasso che ingloba l’antico eremo (XIV sec.). Proseguire, quindi, sulla stessa strada fino alla frazione di Valcimarra, dove, svoltando a sinistra, si continua a scendere fino al tracciato della vecchia S.S.77. 

Imboccata verso sinistra in direzione Camerino, alla frazione Campolarzo, in prossimità di una cava di pietra, prendere sulla destra la strada in salita che porta alle Cascatelle di Statte ed ai suoi suggestivi giochi d’acqua (che si trova in basso difronte all’ingresso ad un’altra cava di pietra).

Riprese le bici, proseguire in salita e, all’altezza della Chiesa della Madonna della Misericordia (sec. XV), svoltare a destra fino a raggiungere la strada che conduce al Castello di Statte.

Dall’abitato salire la stradina verso l’omonimo monte e, dopo qualche centinaio di metri, svoltare decisamente a sinistra prendendo la carrareccia che arriva alla frazione Teggiole. Scendere quindi a sinistra verso la strada asfaltata e percorrerla con direzione Camerino.

Arrivati alla frazione di Torrone, imboccare a sinistra la strada per San Gregorio e, giunti davanti alla bellissima Chiesa di San Gregorio in Dinazzano (XI sec.), inoltrarsi nella pineta sulla destra e prendere la strada bianca che attraverso campi e boschi riconduce alla strada provinciale da cui, proseguendo a sinistra, dopo un chilometro, si ritorna al punto di partenza.

Periodo consigliato: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Note:

Frazioni attraversate - Comune di Camerino: Ponti, Paganico, Fiunco, Piedilapiaggia, Statte, Teggiole, Torrone; Comune di Serrapetrona: Valcimarra.

Partenza dalla sede Contram s.p.a. nel rione Le Mosse di Camerino, dove vi sono una stazione di ricarica e noleggio e-bile, servizi igienici, attività di ristorazione ed esercizi commerciali. 

Caschetto
Caricamento mappa...
Filtra i Punti di Interesse
Dormire
Cultura
Officina
Noleggio bike
Shuttle
Punto bike
Acqua